Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Attenzione: se non funziona "CERCA NEL BLOG" usa questo link (basterà cambiare il termine di ricerca con quello di tuo interesse)

venerdì 1 marzo 2013

LA BUFALA DELLE CARENZE SOLFORICHE NEI VEGANI


LETTERA

RICERCHE STATUNITENSI E IPOTESI DI CARENZE DI ZOLFO

Buon giorno Valdo, sto leggendo alcuni post di un blog (la scienza marcia) in cui sono state tradotte alcune ricerche statunitensi compiute dalla Fondazione Weston A Price sull’uso che il nostro corpo fa dello zolfo. Come pensierino finale è stato scritto: “La migliore fonte di zolfo sono le proteine animali quali carne, pesce ed uova. Lo zolfo sta scomparendo dal suolo coltivabile, e così i vegetali contengono persino meno zolfo di quanto succedeva una volta. È quindi molto verosimile che i vegetariani soffrano di deficit da zolfo“. Questa affermazione ha una base di verità, almeno riguardo ai suoli statunitensi? Cordiali saluti.
Luciano

*****

RISPOSTA

UNA MENZOGNA AL GIORNO TOGLI IL VEGANO DI TORNO

Ciao Luciano. I macellai americani sono bravi non solo a massacrare bisonti, bovini e bufale, ma anche a mandare in giro le loro bufale informative. La cosa è palesemente priva di senso sia per l'America che per il resto del mondo. Se mancasse lo zolfo, in ogni caso, le carni degli animali subirebbero comunque degli impoverimenti. Visto che poi si devono pure cuocere, è infierente che abbiano o no dei minerali, in quanto cotti, disorganizzati e quindi non assimilabili. Ovviamente hanno fallito con il ferro, col calcio, con lo zinco, con lo iodio, dove i vegani risultano super-mineralizzati. Oggi tentano la carta dello zolfo, domani forse quella del manganese.

CRESCIONE, CAVOLI E RAVANELLI

Esiste una serie di prodotti della natura che è formidabile per contenuto di zolfo. Il crescione innanzitutto, seguito da ravanelli, cavolini Bruxelles, acetosa, cavoli, cavolfiori, rape, porri, cetrioli, lattuga, sedano, piselli, asparagi, avocado, pomodori, ribes, carote, melanzane, ananas, pesche, patate, rucola, zenzero, peperoncino, bietole, rape, spinaci, verdure selvatiche varie.

SERVONO PIÙ MANGIACADAVERI

La realtà è che ogni scusa è buona per spostare l'asse alimentare verso il carnivorismo. Ogni giorno serve una nuova bufala. Non importa quanto assurda e menzognera. L'importante è creare dubbi e timori. L'importante è disorientare la gente. Il colmo è che questi venditori di fumo, non si limitano solo a infierire contro gli animali, e a raccontare balle alla gente, ma fanno di tutto per desertificate i terreni tramite i micidiali erbicidi Round-Up della Monsanto.

I CAMPI DESERTIFICATI DAL ROUND-UP DELLA MONSANTO

Basta andare per le campagne. Distese di campi e campi destinati a mais e soia dove non cresce un filo d'erba. Per trovare del tarassaco e altre piante officinali, occorre andare nei fossi e lungo strade e stradine. Gli agricoltori non sanno più coltivare nulla all'infiori della pannocchia e della soia, monocolture a uso e consumo dell'allevamento di bestiame massacrabile e massacrato. Non trovi n campo seminato a patate o a radicchio, nemmeno a cercarlo col lumino. È una vergogna.

Valdo Vaccaro

15 commenti:

Task Force Butler ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Valerio ha detto...

A breve verranno pure alla luce le connessioni tra
Vaticano e Multinazionali Farmaceutiche!
Speriamo che sarà solo l'inizio della valanga che sotterrerà la più malvagia delle Istituzioni mai esistite.
Questo documentario dovrebbe girare ovunque.
La storia personale di Kevin Annett quando, nelle veste di reverendo, si è scontrato con la Chiesa Unita per il suo interessamento ai fatti accaduti nelle scuole residenziali canadesi e il genocidio commesso dai responsabili religiosi di queste scuole, dove centinaia di migliaia di bambini Nativi sono stati rinchiusi, dopo essere stati rapiti alle famiglie, e costretti a parlare solo inglese, a dimenticare la propria cultura e a professare la religione cristiana. Qui hanno subito violenze fisiche e sessuali, elettroshock, sterilizzazioni e, in molti casi, la morte.

Unrepentant: Kevin Annett and Canada's Genocide - il genocidio del Canada

arvo ha detto...

Valerio, avevo seguito un pò quella vicenda legata ai torbidi fatti canadesi.Difficile passare dall'aver capito una parte di responsabilità sicura della Chiesa, alla verità per intero. Anche Annett è tipo controverso. Per es è dietro alla bufala del tribunale internazionale che avrebbe condannato il Papa per crimini contro l'umanità. Invece di questo tribunale, indagando, non sembra esservi traccia. E poi è anche stato pubblicamente diffidato da associazioni di rappresentanti dei nativi americani stessi, che non si sentono da lui rappresentati. Situazione complessa; però i fatti canadesi ci sono stati sicuramente. Staremo a vedere

Attilio Augusto Angellotti ha detto...

Ma questo scemo mangiacadaveri che non ha altro da fare che offendere una persona che aiuta gli altri senza chiedere neanche un centesimo in cambio, cosa vuole?
Valdo, lo so che un imbecille simile tu non lo prendi neanche in considerazione, ma non è giusto farsi dare del coglione da uno che, se dovesse diventare un coglione, sarebbe protagonista di un miglioramento della propria condizione mai riscontrata prima nella storia dell'umanità.

Alberto Pastorino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alberto Pastorino ha detto...

Ma no che é un bravo umanoide, il problema é che da bambino ha subito un trauma gravissimo, lo racconta il TBC stesso, i suoi genitori gli preferivano il gatto fufi (per forza fufi era simpatico e intelligente mentre TBC era il classico bimbo ebete che ripete le stesse frasi all'infinito)
Infatti é tale quale allora.
Attilio, l'unico mezzo per farlo sparire é ignorarlo ma, siccome é diventato lo scemo del villaggio, molti di noi si sono affezionati a lui me compreso.

arvo ha detto...

Forse mi sbaglio,ma non sono sicuro che Valdo sappia di questi insulti ripetuti. Può, volendo,adire a vie legali querelandolo per ingiuria, oppure far rimuovere ogni post che contiene insulti gratuiti,lasciando ovviamente quelli garbatamente critici. Già lo si era suggerito, ma evidentemente quest'iniziativa non interessa a chi gestisce il blog. Ovvio poi che se tutto questo viene permesso non ci si lamenti se ogni tanto qualcuno risponde per le rime. Vero è anche che ad un coglione del genere non va dato peso più di tanto...ed infatti spesso (ma non sempre)lo trovo anche abbastanza comico e ci rido sopra

Maledetto Fufi ha detto...

è vero!
posso confermare in pieno!
sono più bello, più intelligente e simpatico di TBC!

I signori Butler si accorsero dopo il battesimo che l'acronimo del bimbo era lo stesso di una brutta malattia e avevano paura del contagio.
Lo hanno tenuto in quarantena. Da cui poi il comportamento asociale.
Ma se avesse letto attentamente Valdo invece di rompere le scatole, saprebbe che il contagio da TBC non esiste e potrebbe finalmente riscattarsi.

fabio fontana ha detto...

Sinceramente Taskoglione diverte anche me. D’altronde proviene da un blog dichiaratamente comico e la parte del pagliaccio gli riesce alla perfezione. Il suo problema principale come si evince dai suoi commenti, è che defeca con la bocca e parla con il deretano, con tutte le ripercussioni del caso. Ultimamente ha dichiarato di avere una moglie pianista, che secondo me gliele suona tutti i santi giorni. La conseguenza è lo sfogo belluino contro il mondo. Anche se onestamente è alquanto strano che una donna sì ispirata e sensibile possa condividere lo stesso tetto con una cloaca del genere. Nonostante tutto però, bisogna riconoscere che le incursioni di certi web teppisti annoiati contribuiscano parecchio al successo già straordinario di questo Blog, perché l’insulto continuato tende a rafforzare presso i lettori, la convinzione della validità di quanto viene esposto.

Alberto Pastorino ha detto...

"arvo ha detto...

Forse mi sbaglio,ma non sono sicuro che Valdo sappia di questi insulti ripetuti. Può, volendo,adire a vie legali querelandolo per ingiuria, oppure far rimuovere ogni post che contiene insulti gratuiti,lasciando ovviamente quelli garbatamente critici."

Non vale la pena perdere tempo con una mezza calzetta rammendata ed i commenti con gl'insulti li lascerei come testimonianza di come una dieta onnivora possa bacare la mente di alcuni soggetti.

arvo ha detto...

@Fabio e Alberto. Può darsi abbiate ragione, però mentre a me non fa un baffo,per altri può essere spiazzante leggere insulti gratuiti che in quasi nessun altro posto sono permessi. Per esempio se sul blog di Grillo o magari da Attivissimo scrivessi "sei un coglione" non avrei alcuna speranza di vederlo pubblicato. Qui ci sono persone che stanno male e scrivono a Valdo alla disperata. Per cui può essere disattivante leggere questo pezzo di m..da che tenta di creare confusione. Io stesso ho indirizzato qui della gente, la quale poi mi dice :"hey,ma cosa combinate....ma vi sembra serio...." Oppure :"ma che blog è?"Insomma, secondo me un problema l'hanno creato e sta alla direzione risolverlo....e non è affatto difficile riuscirci. Poi ripeto che chi vuole criticare costruttivamente ben venga, non vedo il problema.

Gianlo ha detto...

Anch'io ho notato che ultimamente spuntano come funghi articoli contro il vegetarismo, e tutti assurdi e facilmente smentibili semplicemente ragionando due secondi, ad esempio quello super-ridicolo secondo cui mangiare vegetariano provoca la morte di più animali che mangiare onnivoro... ovviamente notizie simili vengono diffuse da enti "poco di parte" come Federfauna, che non hanno alcun interesse a denigrare la diffusione del vegetarismo...

@ Arvo:
"Per esempio se sul blog di Grillo o magari da Attivissimo scrivessi "sei un coglione" non avrei alcuna speranza di vederlo pubblicato."
Ma è ovvio, quelli sono siti seri mentre il blog di Vaccaro è una setta di neonazisti che non danno diritto di parola a chi non la pensa come loro.
Infatti chi non la pensa come noi e ci accusa di non dare il diritto di parola agli altri (Task Force Butler) è talmente stato privato di tale diritto da noi cattivi nazisti che è da mesi che continua a vomitare qui i suoi insulti.

lallabel ha detto...

basta ma ignoriamo sto deficiente!!!

Lisaveg ha detto...

E' da un po' di mesi che viaggio meno su blogger,però ultimamente ho visto che spesso sotto gli articoli di Valdo ci sono i commenti di TFB,che non ricordo di aver visto tempo addietro quando partecipavo di più...
A parte che non è bello leggere questi insulti per nessuno,perchè qui si trattano casi anche gravi a volte,ci sono persone che chiedono aiuto...(quindi anche il rispetto per loro),in più anche nei commenti ci son persone che han bisogno di delucidazioni e c'è uno scambio spesso interessante fra utenti...ecco,a parte questo,perchè scrivere sotto ogni articolo,per mesi,sempre degli insulti?Basta scrivere che non si è d'accordo per tot ragioni e poi ci può essere uno scambio di pareri che può diventare costruttivo.E poi si lascia perdere il blog...Perchè continuare imperterriti?TFB,se ti capita di leggere,ce ne dai una ragione?E un'altra cosa:ho letto la lettera di scuse,sembrava volessi pentirti del tuo atteggiamento,e invece poi hai ricominciato...motivo?Se è vero che hai questi problemi irrisolti,dovresti farti aiutare da qualcuno,invece di scaricare sugli altri la tua rabbia...Non ha senso e non risolvi nulla.Tra l'altro così non fai altro che crearti terra bruciata attorno.Nella tua vita reale ti comporti così?
Non volevo intromettermi,però adesso vedo che la cosa va avanti e insomma,comincia a infastidire...e non credo che a te farebbe piacere se qualcuno venisse nel tuo blog a scriverti così."Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te",giusto?Ci sarà una ragione se tutti ti sono ostili,no?Io non ho visto quando è iniziata questa cosa,ma se ti comporti sempre così le conseguenze sono logiche.E aggiungo,se trovi che Valdo sia un coglione,perchè perdi tempo qui??Seguire un coglione è ancora peggio...

chiccodoro ha detto...

Buongiorno,su un sito italiano del metodo Kousmine, leggo con grande stupore, che il latte è considerato un alimento neutro e la banana molto acidificante. Mi può dare un parere? Grazie. Maurizio

Posta un commento